10 studi che ogni innamorato dovrebbe conoscere- Laura Toscano Psicologa

10 studi che ogni innamorato dovrebbe conoscere- Laura Toscano Psicologa

 

 

 

Di che cosa parliamo in questo articolo?

Psicologia dell’amore: mappe mentali dell’amore, il ruolo del bacio, come le coppie appaiono simili, cosa uccide una relazione e altro…

 

 

“L’amore non consiste nel guardarsi l’un l’altro ma nel guardare insieme nella stessa direzione”

Antoine de Saint-Exupéry

 

Dal momento iniziale di attrazione all’ invecchiare insieme, ecco 10 studi psicologici che tutti gli amanti dovrebbero sapere.

 

1 per innamorarsi ci vuole un 1/5 di secondo.

Ci vuole un 1/5 di secondo perché l’euforia induca la chimica ad agire sul cervello quando stai guardando quella persona speciale.

 

Gli studi sulle immagini del cervello suggeriscono che 12 diverse aree sono coinvolte nell’innamoramento.

 

Quando si guarda o si pensa alla persona amata queste aree rilasciano attraverso il cervello un insieme di neurotrasmettitori; incluse le ossitocine, la dopamina, la vasopressina e l’adrenalina.

 

Il cervello viene colpito dall’amore così come da una piccola dose di cocaina.

 

2 la mappa mentale dell’amore e del desiderio

Il primo studio che ha guardato alle differenze neurali tra amore e desiderio sessuale ha trovato notevoli sovrapposizioni e differenze.

 

I risultati hanno mostrato che simili reti celebrali erano attivate da amore e desiderio sessuale. Le regioni attivate erano quelle coinvolte nelle emozione, motivazione e pensieri di più alto livello.

 

Questa psicologia dell’amore suggerisce che il desiderio sessuale è più di una emozione di base, ma coinvolge la motivazione diretta ad un obiettivo e la selezione di pensieri più avanzati.

 

3 baciare ci aiuta a scegliere

Due nuovi studi sul bacio hanno mostrato che a parte essere sensuale baciare aiuta le persone a scegliere il partner e a tenerlo.

In una ricerca le donne, in particolare, hanno considerato il bacio come importante ma i membri di entrambi i sessi hanno valutato il bacio come una maniera importante per testare il nuovo compagno.

 

Baciare non è importante solo per l’inizio di una relazione, è importante anche per mantenerla.

I ricercatori hanno scoperto una correlazione tra la quantità di baci tra partner di lungo termine e la qualità della relazione.  Questo legame non è stato dimostrato tra il fare sesso e il miglioramento della relazione.

 

10 studi che ogni innamorato dovrebbe conoscere - Laura Toscano Psicologa

10 studi che ogni innamorato dovrebbe conoscere – Laura Toscano Psicologa

 

4 le coppie appaiono più simili dopo 25 anni assieme

Le coppie che vivono insieme per 25 anni possono sviluppare simili caratteristiche facciali. Uno studio sulla psicologia dell’amore ha scoperto che dopo  25 anni di matrimonio le caratteristiche facciali della coppia,  giudicati da osservatori indipendenti, diventano più simili.

Questo potrebbe essere causato da similitudini nella dieta, ambiente, personalità o persino essere il risultato dell’empatia con il partner durante gli anni.

 

5 Le relazioni a distanza possono funzionare

Contrariamente alla saggezza popolare le relazioni a distanza secondo le nuove ricerche possono funzionare.

I due fattori che aiutano a mantenere le relazione a distanza riguardano alcune caratteristiche di queste coppie:

  • si scambiano informazioni più intime
  • hanno una visione più idealizzata del loro partner

 

Di conseguenza  coloro che sono in una relazione a distanza spesso hanno livelli di soddisfazione e stabilità di coloro che sono geograficamente vicini.

 

link all’articolo in lingua originale

 

 

 

Articoli correlati