ansia psicologo torino
Nuovi metodi per ridurre l’ansia, perché alcune persone sono così ansiose e altro …
Dieci nuovi studi di psicologia rivelano perché alcune persone sono ansiose, come ridurre l’ansia e molto di più.
 
1. Gli atti di gentilezza possono contribuire a ridurre l’ansia sociale
Realizzare atti di gentilezza può aiutare le persone con ansia sociale a mescolarsi con gli altri più facilmente. Le persone reclutate nello studio sono state poste in uno dei seguenti tre gruppi per quattro settimane:
◾Un gruppo ha eseguito atti di gentilezza, come lavare i piatti dei compagni di stanza.
Un altro gruppo è stato esposto a varie interazioni sociali, senza compiere atti di gentilezza.
◾ Un terzo gruppo, che non ha fatto niente di speciale, ha agito come riferimento.
Alla fine dello studio coloro che avevano eseguito gli atti di gentilezza si sentivano più a proprio agio nelle interazioni sociali.
 
2. Tre integratori alimentari che riducono l’ansia
Gli integratori alimentari che contengono il frutto della passione, kava o combinazioni di L-lisina e L-arginina possono contribuire a ridurre l’ansia, l’articolo è stato pubblicato nel Nutrition Journal.
Gli integratori generalmente avevano effetti lievi o moderati senza produrre gravi effetti collaterali. Tra gli integratori alimentari, la kava è stato quello maggiormente studiato.
I ricercatori hanno scoperto che prendere il kava da solo “… ha ridotto significativamente i sintomi di ansia in una varietà di pazienti. Questo fornisce una buona evidenza per l’uso di kava in pazienti con GAD, ansia non psicotica e altri disturbi correlati all’ansia “.
 
3. L’ansia può essere socialmente isolante
L’ansia interferisce con la capacità di assumere la prospettiva di un’altra persona, questa scoperta viene evidenziata da una nuova ricerca.
L’ansia rende le persone più concentrate su se stesse e riduce l’ empatia per gli altri.
I risultati dello studio contribuiscono a spiegare perché l’ansia può essere un’ emozione isolante.
psicologo torino
 
4. È possibile ereditare l’ansia dai tuoi genitori
Un’ iper attivita’ cerebrale è centrale nel modo in cui i bambini ereditano l’ansia e la depressione dai genitori.
La rete celebrale è costituita da tre regioni del cervello che lavorano insieme per controllare la risposta alla paura.
Lo studio ha scoperto che circa il 35% della differenza di ansia tra soggetti è spiegabile dalla storia della famiglia.
 
5. I comportamenti sedentari legati all’ansia
Un recente studio ha mostrato che lo stare seduti tutto il giorno è collegato ad una maggiore stato di ansia. 
Le attività a basso consumo energetico come il guardare la televisione, il lavoro al computer o i giochi elettronici possono essere collegati all’ansia. Il collegamento puo’ essere associato al sonno disturbato, alla cattiva salute metabolica o all’isolamento sociale.
 
6. L’ansia sociale e’ legata a livelli più elevati di serotonina
Il disturbo d’ansia sociale è legato a livelli superiori di serotonina nel cervello, non più basso come si pensava in precedenza.
Le persone con ansietà sociale in realtà producono più di un neurotrasmettitore di serotonina nel loro cervello. Più producono la serotonina, più diventano ansiosi.
Il risultato dello studio è sorprendente poiché l’ansia sociale è spesso trattata con SSRI come Prozac, Paxil e Zoloft, e gli SSRI in realtà aumentano i livelli di serotonina nel cervello.
 
psicologo torino
7. Gli alimenti fermentati possono ridurre l’ansia sociale
Un nuovo studio rivela che le persone che mangiano più alimenti fermentati hanno un’ansia sociale minore. Il vantaggio è particolarmente evidente tra le persone che sono altamente nevrotiche, piu’ inclini all’ansia. I cibi fermentati sono una parte regolare della dieta occidentale e includono latte, formaggio, yogurt e pane. Di solito contengono probiotici, che sono probabilmente dietro il beneficio.
 
8. L’ansia è “contagiosa”
L’ansia è “contagiosa” e può essere trasmessa dai genitori ai bambini e, viceversa.
La natura dei pensieri ed i comportamenti ansiosi esiste al di la’ degli effetti della genetica.
I bambini ansiosi possono passare la loro ansia ai genitori, anche se inizialmente non lo erano.
 
9. I prebiotici possono ridurre l’ansia
Consumare un prebiotico può avere un effetto anti-ansia, così ha rivelato il primo studio su questo settore.
I ricercatori dell’Università di Oxford hanno scoperto che un prebiotico può ridurre i livelli di ansia. Come gli alimenti contenenti batteri probiotici, i prebiotici sono cibi funzionali: hanno benefici oltre il loro valore puramente nutrizionale. L’influenza positiva del prebiotico è stata simile a quella ottenuta assumendo antidepressivi o antiansiolitici.
 
psicologo torino
10. L’esercizio fisico e il rilassamento aiutano a ridurre l’ansia
Nel trattare l’ansia sociale – il disagio o la paura nelle situazioni sociali, ad esempio di essere giudicati – sia le tecniche di rilassamento che l’esercizio fisico si sono mostrate utili.
Una nuova ricerca suggerisce che questo e’ dovuto al cambiamento nel modo in cui viene percepito il mondo. Dopo l’esercizio o il rilassamento, le persone hanno meno probabilità di interpretare i segnali sociali neutrali come minacce – cosa che le persone con ansia sociale hanno la tendenza a fare.
Articolo tradotto dal seguente sito

Articoli correlati