Pensieri ed emozioni IM1 www.psicologo-a-torino.it

Prima di leggere prendete un attimo in considerazione queste due domande.

Cosa ne pensate degli abusi sui minori?

Cosa sentite riguardo gli abusi sui minori?

Se le risposte a queste due domande sono molto simili, non siete soli. In realtà la maggior parte di noi non considera ciò che pensa riguardo qualcosa come molto diverso da ciò che sente su di esso.

Se avessi ottenuto un dollaro ogni volta che ho chiesto alla gente ciò che sente su qualcosa e loro hanno invece risposto con i loro pensieri, sarei una donna molto ricca. Ciò mi preoccupa, e non perché in realtà non ottengo un dollaro ogni volta che succede, ma perché comprendere la differenza tra pensieri ed emozioni è la base della salute mentale.

Noi esseri umani siamo dotati di pensieri ed emozioni separati per un motivo. Essi in realtà hanno origine in parti separate del cervello. I pensieri sono un prodotto della vostra corteccia cerebrale, mentre le emozioni hanno origine dal sistema limbico, una parte sepolta molto più in profondità nel nostro cervello. I vostri pensieri vi offrono le informazioni e la logica, mentre le vostre emozioni vi offrono la direzione, la motivazione e la connessione.

Quando si è in grado di coordinare queste due forze affinché lavorino insieme, si sta sfruttando la potenza del proprio cervello.

Eppure coordinare questi due processi distinti, ma legati dentro di noi, non è sicuramente facile. La maggior parte di noi non ci fa un grande lavoro sopra. Alcune persone sono più dominate dal pensiero, nel senso che si basano più sui loro pensieri; altre sono più dominate dalle emozioni.

Pensieri ed emozioni IM2  www.psicologo-a-torino.it

E’ particolarmente difficile fare in modo che pensieri ed emozioni lavorino insieme quando non sono d’accordo. La maggior parte di noi spesso sente qualcosa in un modo, ma pensa nella maniera opposta. Ecco alcuni esempi:

– So che stare alzati fino a tardi è una cattiva idea. Eppure continuo a farlo.

– So che questa è una buona cosa, ma ancora mi sento triste per essa.

– Dovrei essere veramente arrabbiato su questo, ma non lo sono.

– Non sopporto Jeremy, ma lo rispetto molto.

– Questa relazione è chiaramente negativa per me, ma non riesco a uscirne.

Una delle opposte voci interiori di cui sopra potrebbe rendere molto confusa la persona che sta pensando e sentendo. A volte può farvi sentire di perdere il controllo di voi stessi. Potreste sentirvi indisciplinati, deboli, o anche un po’ matti.

Tuttavia, non siete in nessuno di questi casi. Siete solo delle persone normali, con due normali, potenzialmente utili, sistemi, che lavorano dentro di voi.

Allora come si fa sfruttare e coordinare i propri pensieri ed emozioni? Come fonderli in modo sano per farli lavorare per voi?

Pensieri ed emozioni IM3 www.psicologo-a-torino.it

Cinque modi per separare i pensieri dalle emozioni ed usarli entrambi

1 Riconoscere che i vostri pensieri ed emozioni sono separati e possono essere diversi e addirittura opposti. E ‘ normale, e va bene così.

2 Non limitate a chiedervi cosa ne pensate delle cose nella vostra vita. Invece, una volta che avete chiaro cosa ne pensate, chiedetevi quello che sentite.

3 Se i vostri pensieri ed emozioni coincidono, potrete godere di maggiore chiarezza.

4 Se i vostri pensieri e sentimenti sono complicati e/o in contrasto l’un l’altro, allora considerate quale, in questa situazione, è più affidabile. Quali parti delle vostre emozioni su questo sono più utili? Perché vi sentite in questo modo? Che cosa i vostri pensieri hanno da offrirvi in questo caso? Ci sono alcuni punti sui quali i vostri pensieri e sentimenti vanno d’accordo?

5 Usate le vostre emozioni per informare i vostri pensieri, e utilizzare i vostri pensieri per gestire le vostre emozioni.

6 Se siete come la maggior parte delle persone, sarete probabilmente più in contatto con i vostri pensieri rispetto alle vostre emozioni. Quindi, imparate di più sulle vostre emozioni, come funzionano e come gestirle.

Ecco le mie risposte alle domande di cui sopra circa gli abusi sui minori. Leggendole, vedrete come siano diverse.

Cosa ne pensi degli abusi sui minori?

Credo che gli abusi sui minori siano molto più dannosi e di gran lunga più diffusi di quanto si creda. Penso che siano una causa sotto-stimata di criminalità, povertà e disfunzione psicologica. Penso che abbiamo bisogno di fare di più per educare le persone su quanto siano dannosi, e dedicare più risorse per la prevenzione.

Cosa senti riguardo gli abusi sui minori?

Mi sento male, appesantita e sofferente. Provo empatia per ogni bambino abusato di cui sento parlare. Mi sento senza speranza e triste.

Su questa questione degli abusi sui minori su cui ho grande chiarezza, i miei pensieri ed emozioni sono allineati. I miei pensieri mi offrono informazioni e conclusioni logiche. Le mie emozioni mi hanno motivato a scrivere questo post.

Collegamento alla fonte in lingua originale

Articoli correlati